Home Button

Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2018

Con Determina Dirigenziale n. 36 del 08.02.2018 è stato pubblicato il bando con relativa modulistica denominato "Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2018.

Tutta la modulistica è presente tra gli allegati di questa pagina.

Il Bando propone due misure (A e B) che rispondono ad altrettanti obiettivi specifici tra loro complementari:

MISURA A - Attraverso la presentazione di progetti indirizzati all'introduzione di tecnologie di cui alla  legge 11 dicembre 2016, n. 232 e s.m.i. si vuole sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo.;

MISURA B - Attraverso la domanda di contributi relativi a servizi di formazione e consulenza  finalizzati all'introduzione di tecnologie di cui alla  legge 11 dicembre 2016, n. 232 e s.m.i. si intende promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0.

Per ognuna delle misure sono stati stanziati € 73.037,50 (totale stanziamento bando € 146.075,00). I voucher avranno un importo massimo di € 5.000,00 ed è prevista una premialità sulla base dei requisiti di cui all'art. 13 del Bando (per ogni impresa).

Le domande dovranno essere inoltrate, complete della relativa modulistica (disponibile tra gli allegati di questa pagina), esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema  Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-govdalle ore 09:00 del 26.02.2018 alle ore 23:59:59 del 29.06.2018

Dal consueto menù a tendina di scelta del Bando, selezionare la misura di interesse: VOUCHER DIGITALI I4.0 2018 - MISURA A  oppure VOUCHER DIGITALI I4.0 2018 - MISURA B ricordando che si può partecipare ad una sola misura.

Si ricorda che è necessario il pagamento dell'imposta di Bollo. Pertanto è obbligatorio allegare alla domanda copia della quietanza del Modello F23 relativo al versamento dell'imposta di bollo.

 


F.A.Q.

Misura A: Soggetti proponenti

In ordine ai soggetti previsti dal bando quali soggetti proponenti per la misura A e-o Responsabili tecnici si precisa che il bando I4.0 evidenzia come si tratti di un elenco condizionato dal fatto che manca tuttora l'attuazione del comma 4 del DM 22 maggio 2017  e, quindi, l'esatta identificazione di quali siano i soggetti cui vengono riconosciute competenze di "trasferimento tecnologico" in ambito Industria 4.0.

Pertanto, per quanto riguarda il  gruppo di soggetti di cui si tratta, si ritiene sia sufficiente il riconoscimento attraverso un "atto amministrativo regionale o nazionale". Detto "riconoscimento", proprio in base alla premessa dell'elenco dei proponenti, può anche derivare da atti amministrativi di cui non è specificata natura/finalità e, quindi, anche quelli relativi a bandi di selezione nazionali o regionali aventi per oggetto l'individuazione e il finanziamento di iniziative per l'innovazione tecnologica. E' questo il caso, ad esempio, dei cluster tecnologici nazionali (Bandi MIUR) ed altre iniziative, variamente denominate, finanziate dallo Stato o dalle Regioni ai fini della diffusione dell'innovazione tecnologica.

Nel caso degli incubatori si distingue tra "certificati", ossia quelli di all’art. 25 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 e quelli "accreditati" a livello regionale.

A ben vedere anche il processo di identificazione di quelli certificati riguarda elementi tanto a carattere soggettivo (il fatto che debbano essere società di capitali), che oggettivi (cosa fanno, con quali competenze ed attrezzature).

Pertanto un incubatore accademico, inquadrato nell'ambito di un'Università, che ha partecipato a bandi pubblici di selezione ottenendo finanziamenti si ritiene che debba ritenersi  equivalente ad uno di tipo "accreditato”.

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:
Ufficio 2 - Business Intelligence, Funding, Osservatorio Economico e Alternanza Scuola Lavoro
graziella.russo@cs.camcom.it