fbpx Vidimazione tradizionale e on line di libri e registri | Camera di Commercio di Cosenza
aggiornamento 16.03.2021
Il servizio di vidimazione e bollatura di libri  e registri si svolge sia per appuntamento allo sportello fisico sia on line

SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO ON LINE

VIDIMAZIONE ON LINE FORMULARI

Da  lunedì 8 marzo è attivo il servizio “Vi.Vi.FIR - Vidimazione Virtuale Formulari Identificazione Rifiuto”, che consente alle imprese di produrre e vidimare, autonomamente, il formulario di identificazione del rifiuto, avvalendosi di un servizio reso disponibile on line dalle Camere di Commercio, previa registrazione, mediante identità digitale (CNS, SPID, CIE), al portale https://vivifir.ecocamere.it
Il servizio è rivolto a tutte le tipologie di impresa, quindi sia a imprese individuali sia a società di persone o capitali. E’ attivo, senza nessun costo, 365 giorni l’anno, 24h/24h.

 

E' attivo il servizio “Libri Digitali” dal sito www.libridigitali.camcom.it che consente alle imprese di gestire e conservare digitalmente, in modo semplice ed efficace e con rilevante risparmio di costi, i libri d'impresa (sociali e contabili,  altri libri/registri come il registro di carico e scarico rifiuti, ad esclusione dei formulari) e sostituisce completamente la tradizionale modalità cartacea di tenuta, vidimazione, archiviazione e conservazione a norma dei libri, con pieno valore legale.
 Il servizio, oltre alla conservazione a norma, garantisce l’immodificabilità nel tempo delle scritture, il rispetto della privacy e l'accesso al solo rappresentante dell'impresa e ai suoi delegati.
Il servizio è rivolto a tutte le tipologie di impresa, quindi sia a imprese individuali sia a società di persone o capitali
Il costo del servizio è di € 61 all'anno per tutti i libri sociali e contabili dell'impresa,nonché per i registri di carico e scarico rifiuti
Si ricorda che l'assolvimento dell’imposta di bollo sui documenti informatici fiscalmente rilevanti (fatture, atti, documenti e registri emessi o utilizzati durante l'anno) deve essere effettuata in un unico pagamento da effettuare entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio fiscale tramite F24 telematico (Risoluzione 106/E)
La Tassa di Concessione Governativa, per le società di capitale va versata entro il 16 Marzo di ciascun anno, utilizzando il modello F24, esclusivamente in modalità telematica. Questa nuova gestione è disciplinata dal decreto del MEF del 17 giugno del 2014, che l’assolvimento dell’imposta di bollo sui documenti informatici. abroga il precedente decreto del 23 gennaio del 2004 e definisce quindi le modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzioni su diversi supporti.
Ulteriori informazioni
 
 
SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO ALLO SPORTELLO FISICO
ESCLUSIVAMENTE per appuntamento inviando una richiesta scritta a urp@cs.camcom.it indicando:
- la denominazione dell'impresa
- codice fiscale e numero rea
- tipologia di libri/registri
- numero di pagine da vidimare e IL numero di libri
- contatti ( numero di telefono,mail) 
 il servizio telefonico al numero 0984.8151 tasto 1) voce guida poi tasto 4) dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30 alle ore 12.30
 
MODALITA' DI PRESENTAZIONE DEI LIBRI ALLO SPORTELLO
il giorno dell'appuntamento presentare all'operatore camerale, il libro da vidimare integro, va compilato SOLO il frontespizio con i dati dell'impresa assieme al  modello L2 in ogni sua parte in modo chiaro e leggibile;
La data di vidimazione è la data in cui l'operatore camerale appone il timbro e la firma sul libro
 
MODALITA' DI PAGAMENTO DEL SERVIZIO DI VIDIMAZIONE ALLO SPORTELLO
Dal 28.02.2021 le PA non possono più ricevere pagamenti col ccp o bonifico, il pagamento accettato è PAgoPA o pagamenti allo sportello (preferibilmente elettronici)
I diritti di segreteria e l'imposta di bollo possono essere anticipati (in un'unica soluzione) dal sito PAgoPA per l'importo indicato nella mail di conferma dell'appuntamento
(usare Chrome o Mozilla) e proseguire con i seguenti dati
indicando in "servizi"-> vidimazione
"causale" -> denominazione dell'impresa+codice fiscale e tipologia di libro da vidimare,
- importo -> indicare l'importo totale diritti di segreteria+imposta di bollo (eventuale) indicata nella mail di conferma dell'appuntamento
Esibire la ricevuta di avvenuto pagamento allo sportello (anche in formato elettronico)
 
TIPOLOGIA DI LIBRI E REGISTRI DA PRESENTARE ALLO SPORTELLO E COSTI
La bollatura dei libri contabili rappresenta una delle competenze ascritte al registro delle imprese sia dalla normativa codicistica che dal DPR n. 581/1995.
Competente alla bollatura è la Camera di Commercio nella cui provincia è ubicata la sede legale del richiedente, anche le associazioni senza scopo di lucro che non sono iscritte al Registro Imprese o al REA o altri soggetti non iscrivibili al Registro Imprese (es.: enti pubblici, U.S.L, fondazioni, liberi professionisti) possono richiedere la vidimazione di registri e libri contabili.
Per le imprese plurilocalizzate, è competente l’ufficio del Registro delle Imprese presso il quale è iscritta la sede principale, e per la bollatura dei libri relativi alle sedi secondarie, anche l’ufficio ove è ubicata la sede secondaria.
Per la bollatura dei formulari per il trasporto dei rifiuti (bollatura gratuita) è competente l’ufficio del Registro delle Imprese nella cui provincia si trova la sede legale
Anche le associazioni senza scopo di lucro che non sono iscritte al Registro Imprese o al REA o altri soggetti non iscrivibili al Registro Imprese (es.: enti pubblici, U.S.L, fondazioni, liberi professionisti) possono richiedere la vidimazione di registri e libri contabili.
Dal 13/02/2008, in base al D.lgs. n. 4 del 16/01/2008 correttivo del d.lgs.152/2006, i Registri di carico e scarico rifiuti sono vidimati dalle Camere di Commercio.
 
ISTRUZIONI PER LA BOLLATURA DEI LIBRI SOCIALI E CONTABILI  ALLO SPORTELLO CAMERALE
Dati da riportare sui libri da bollare:
Libro giornale e inventari: tipo di libro, anno, numerazione progressiva delle pagine, dati relativi all'impresa. Questi dati vanno riportati su ogni pagina se il libro è a modulo continuo o a fogli mobili; se rilegato i dati vanno riportati sulla copertina.
Altri libri: tipo di libro e dati dell'impresa sulla copertina o sulla prima pagina del libro, numerazione progressiva delle pagine
Se i libri sono su fogli mobili vanno riportati i dati per qualsiasi tipo di libro.
Le pagine non numerate vanno annullate.
 
MARCHE DA BOLLO, CONCESSIONI GOVERNATIVE E DIRITTI DI SEGRETERIA
Imprese individuali e società di persone:
marche da bollo € 16,00 ogni 100 pagine (anche virtuale con pagamento tramite PAgopa o allo sportello);
TCCGG € 67.00 ogni 500 pagine in marche o con versamento intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro operativo di PESCARA ( Bollatura e numerazione libri contabili);
Diritti di segreteria € 25,00 per ogni libro 
Società di capitali:
marche da bollo € 16,00 ogni 100 pagine (anche virtuale con pagamento con pagoPA allo sportello);
TCCGG copia del versamento sul modello F24 di € 309,87 (per capitale sociale fino a € 500.456,90), di € 516,46 (per capitale sociale oltre € 500.456,90) oppure se società di nuova costituzione versamento,dei suddetti importi, intestato all'Agenzia dell'Entrate-Centro Operativo di Pescara;
Diritti di segreteria € 25,00 per ogni libro 
Cooperative edilizie:
nessuna marca da bollo;
TCCGG € 16,75 ogni 500 pagine in marche o con versamento intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro operativo di PESCARA ( Bollatura e numerazione libri);
Diritti di segreteria € 25,00 per ogni libro.
O.N.L.U.S. (Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale) e cooperative sociali:
esenti da imposte di bollo e TCCGG (per ottenere l’esenzione è necessario indicare il numero di iscrizione nell’albo delle cooperative).
Diritti di segreteria € 25,00 per ogni libro.
Libri IVA e beni ammortizzabili:
Non esiste più obbligo di bollatura
Registri di carico e scarico rifiuti:
Solo diritti di segreteria € 25,00 per ogni libro.
Formulario dei rifiuti trasportati
Nessun diritto di segreteria
 
 

 

 
Ultimo aggiornamento pagina: 20/07/2021