La legge di Bilancio 2019 ha confermato il bonus assunzioni per le imprese che assumono, entro sei mesi dall’acquisizione del titolo di studio, studenti che hanno svolto, presso il medesimo datore di lavoro, percorsi di alternanza scuola-lavoro o periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale.

L'esonero contributivo per un importo massimo di 3.000,00 Euro, è concesso nella misura del 100% nel primo anno e al 50% per il secondo e terzo anno.

La possibilità è concessa esclusivamente alle aziende del settore privato che assumono a tempo indeterminato, anche in apprendistato, dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019.

Per usufruire della decontribuzione è necessario inviare domanda di ammissione preventiva all’INPS.

L’incentivo spetta solo a condizione che il giovane lavoratore abbia svolto presso il datore di lavoro che lo assume un periodo di apprendistato duale o almeno il 30% delle ore di alternanza obbligatoria previste. 

Il beneficio è riconosciuto nel limite massimo della spesa destinata dalla Legge di Bilancio 2019. Per le modalità si è in attesa di circolare Inps.

 

 

 

Tag: 
2017, Alternanza Scuola-Lavoro, Agevolazioni alle imprese