Perché un Parlamento delle Imprese

Il “Parlamento delle Imprese di Cosenza” ha lo scopo di accorciare le distanze tra gli imprenditori, i quali rappresentano i primi protagonisti del tessuto economico del nostro territorio, e quelle Istituzioni che sullo sviluppo economico del territorio devono concentrare tutti i loro sforzi.

L’idea nasce dalla constatazione che molto spesso, purtroppo, i decisori pubblici non riescono ad interpretare pienamente le esigenze delle imprese e, contemporaneamente, altrettanto spesso queste ultime non sono pienamente consapevoli del ruolo e funzionamento dei loro interlocutori istituzionali.  

Chi siede nel Parlamento delle Imprese di Cosenza

Qualunque imprenditore operante nel territorio delle provincia di Cosenza, regolarmente iscritto al Registro delle Imprese, può candidarsi ad intervenire alle sedute per il tramite delle rispettive associazioni di categoria rappresentate nel Consiglio della Camera di Commercio, che ne inoltreranno la segnalazione alla segreteria del Parlamento.

Partecipano alle sedute anche i rappresentanti degli organi camerali, il management e i dipendenti della Camera di Commercio.

Come ci si candida ad intervenire

La candidatura ad intervenire alle sedute avviene esclusivamente online tramite la compilazione di un modello su una piattaforma web dedicata.

Nel compilare il modello, l’imprenditore/imprenditrice dovrà fornire i seguenti dati:

  1. generalità del candidato;
  2. denominazione e dati identificativi dell’impresa;
  3. breve introduzione dell’argomento che intende portare all’attenzione del Parlamento (massimo 400 caratteri spazi compresi);
  4. testo dell’intervento (massimo 2250 caratteri spazi inclusi);
  5. associazione di categoria di appartenenza
  6. autorizzazioni al trattamento dei dati e all’utilizzo dell’immagine.

Ciascun imprenditore può candidarsi per un solo intervento nella stessa seduta.

Come sono scelti i partecipanti

Poiché i seggi sono limitati, la Camera inviterà a partecipare gli imprenditori che ne avranno fatto richiesta per il tramite delle rispettive associazioni di categoria, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

I seggi eventualmente non assegnati a seguito delle segnalazioni delle associazioni di categoria saranno aperti alla prenotazione diretta da parte delle imprese.

Si sottolinea che il Parlamento delle imprese è un luogo di incontro e di scambio di proposte e riflessioni costruttive, non di invettive polemiche e oltraggiose, per cui i candidati sono tenuti a rispettare lo spirito dell’iniziativa nel presentare i contenuti dei loro interventi, per essere ammessi alla seduta.

Come si svolgono le sedute

In ogni seduta del Parlamento saranno affrontate delle tematiche specifiche.

Ciascun partecipante ha diritto di esporre il proprio argomento tramite una dichiarazione della durata massima di 3 minuti.

L’intervento e il relativo timer sono riproposti sullo schermo presente in sala.

A conclusione degli interventi si aprirà un dibattito con i rappresentanti delle Istituzioni intervenuti, i quali si faranno portavoce presso i rispettivi Enti di provenienza, ciascuno per le proprie competenze, delle istanze raccolte.

Tutte le sedute saranno divulgate in web streaming sui canali social della Camera di Commercio di Cosenza e di altri enti e istituzioni collegate, così come le rispettive registrazioni video.

 

Tag: 
#OpenCameraCosenza