Ripartiamo Insiele

 


Contatore ripartiamoinsieme


Con il bando #RipartiamoInsieme, la tua Camera di Commercio può concederti fino a 10.000 euro a fondo perduto per pagare gli interessi su prestiti dovuti all'emergenza in corso.

Sarà come avere il prestito a tasso zero.


Se non lo hai già fatto, rivolgiti alla tua banca e stipula un contratto di finanziamento per liquidità con queste caratteristiche:

  1. Durata. Fino a 60 mesi (5 anni)
  2. Decorrenza. Successiva al 23 febbraio 2020
  3. Importo. Fino a € 100.000
  4. Pagamenti. Mensili, trimestrali, semestrali

Le garanzie gratuite del DL Cura Italia e del DL liquidità

Con il bando #RipartiamoInsieme, la tua Camera di Commercio ti fornirà la liquidità necessaria a pagare gli interessi, ma ricorda che esistono norme come il DL Liquidità che prevedono garanzie gratuite fino al 100% dell'importo del prestito.

Chiedi alla tua banca come ottenerle.

Sono misure come quella introdotta nel Decreto Cura Italia grazie all'impegno della task force nazionale di cui la tua Camera di Commercio e il Presidente Algieri fanno parte.

 


Le risorse messe in campo

Per aiutarti, la tua Camera di Commercio mette subito in campo 3,5 milioni di euro.

E' lo stanziamento più importante nella storia della Camera di Commercio di Cosenza.

Possiamo progettare insieme il nostro futuro! 


Una task force dedicata a te

Per essere più veloci abbiamo costituito una task force dedicata al bando #RipartiamoInsieme.

Puoi contattarci all'email taskforce@cs.camcom.it 
oppure ai numeri 0984.815.265-254-222-259


Uno sportello dedicato al micro-credito

La Camera ha attivato anche uno sportello dedicato al micro-credito, che fa capo sempre alla task force, per stimolare e supervisionare l'azione del Fondo Garanzia PMI, Cassa Depositi e Prestiti e ISMEA a supporto delle imprese cosentine.


Facciamo rete per sostenerti

Associazioni di  Categoria, ABI e Ordini profesionali sono coinvolte per creare una rete in grado di supportare le imprese e superare ogni eventuale criticità in fase di applicazione delle misure del bando.


A chi è destinato il bando

Puoi partecipare al bando se la tua imprese è una Micro Piccola o Media Impresa (MPMI).

Occorre che tu sia in regola o disposto a regolarizzare eventuali pendenze nei confronti della Camera di Commercio.

Occorre essere in regola con la posizione contributiva e previdenziale ma si terrà conto di eventuali disposizioni di moratoria previste dalle norme sull'emergenza COVID-19.


Cosa occorre per partecipare

  1. Scarica la domanda di partecipazione, compilala, trasformala in formato PDF e firmala con la tua firma digitale.
  2. Trasforma in formato PDF e firma digitalmente anche questi documenti:
    • il contratto di finanziamento con la tua banca.
    • piano di ammortamento
    • attestazione con la quale la tua banca conferma di aver erogato il finanziamento
    • modello F23 con cui ha versato l'imposta di bollo di 16 euro​
  3. Registrati al servizio Telemaco su www.registroimprese.it 

Come partecipare

Partecipare è semplice. E' sufficiente accedere al servizio Telemaco su www.registroimprese.it e seguire questi pochi passaggi:

  1. Vai a Sportello Pratiche -> Servizi e-gov -> Contributi alle imprese -> Crea modello -> Avvia compilazione
  2. Compila i campi richiesti
  3. Scarica il file prodotto dal sistema, firmalo digitalmente e riallegalo come richiesto
  4. Clicca sulla funzione "Nuova" per creare la pratica
  5. Clicca sulla funzione "Allega" e allega i documenti che hai preparato
  6. Invia la pratica

Se la tua domanda sarà ammessa verseremo al più presto in un'unica soluzione sul tuo C/C aziendale l'importo totale degli interessi che dovrai pagare per tutta la durata del prestito.


F.A.Q.

Il preammortamento NON influisce sull'ammissibilità al bando per non porre vincoli all'impresa che adopera lo strumento del preammortamento per avere maggiore liquidità (finalità del bando) rinviando di fatto la restituzione del capitale. A livello sostanziale la presenza o l'assenza di preammortamento NON determina l'ammissibilità della domanda, che invece è determinata dalla durata del periodo di ammortamento (periodo intercorrente l'inizio della restituzione del capitale e la fine che non deve superare i 5 anni). Il preammortamento viene però considerato ai fini della valutazione dell'importo finanziabile: le rate del preammortamento sono finanziabili solo per la parte relativa al periodo che concorre al raggiungimento del massimo di 5 anni previsti dal bando e, quindi, solo nel caso di piano di ammortamento inferiore a 5 anni.

 

 


Stato Avanzamento Bando

  • Approvazione 22^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°291 del 14 settembre 2020
  • Approvazione 21^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°286 del 7 settembre 2020
  • Approvazione 20^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°280 del 31 agosto 2020
  • Approvazione 19^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°277 del 24 agosto 2020
  • Approvazione 18^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°271 del 17 agosto 2020
  • Approvazione 17^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°265 del 7 agosto 2020
  • Approvazione 16^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°255 del 3 agosto 2020
  • Approvazione 15^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°249 del 27 luglio 2020
  • Approvazione 14^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°239 del 20 luglio 2020
  • Approvazione 13^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°225 del 13 luglio 2020
  • Approvazione 12^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°214 del 6 luglio 2020
  • Approvazione 11^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°198 del 29 giugno 2020
  • Approvazione 10^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n°191 del 22 giugno 2020
  • Approvazione 9^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 186 del 15 giugno 2020
  • Approvazione 8^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 180 dell'8 giugno 2020
  • Approvazione 7^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 174 del 1° giugno 2020
  • Approvazione 6^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 161 del 25 maggio 2020
  • Approvazione 5^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 153 del 18 maggio 2020
  • Approvazione 4^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 146 dell'11 maggio 2020
  • Approvazione 3^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 141 del 4 maggio 2020
  • Approvazione 2^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 132 del 27 aprile 2020
  • Approvazione 1^ Graduatoria con Determina Dirigenziale n° 125 del 20 aprile 2020

I Documenti Ufficiali