fbpx #Versoleimprese: I nuovi bandi del 2022 | Camera di Commercio di Cosenza

 

 

 

Bando Stato

Stanziamento

*(aggiornato)

# Domande Presentate # Domande Ammesse Importo Concesso Importo Liquidato Importo ancora disponibile
Bando Risparmio Energetico, sostenibilità ed economia circolare - V Edizione Aperto € 800.000 * 184 102 € 752.864,21 € 59.043,61 € 47.135,79
Bando Voucher Digitali I 4.0 VIII Edizione Aperto  € 250.000  114 17 € 143.685,87   la Domanda supera lo stanziamento

Bando crisi di impresa - II Edizione

*Chiuso € 50.000 0 0 0 0 € 0
Bando Attestazioni SOA - II Edizione Aperto € 250.000 * 76 52 € 197.289,86 €17.775,01 € 52.710,14

Bando per il sostegno dei borghi e dei centri storici - I Edizione

*Chiuso € 50.000 0 0 0 0 € 0

Bando per lo sviluppo del turismo religioso, sportivo e congressuale - I Edizione

*Chiuso € 50.000 0 0 0 0 € 0

Bando sostegno delle produzioni agricole e agroalimentari di qualita’ tipiche cosentine e di prossimita’ -  I Edizione

*Chiuso € 50.000 0 0 0 0 € 0

Bando valorizzazione destinazioni turistiche - DMO  - I Edizione

Aperto € 100.000 1 1 € 10.000   € 90.000

Premiazione delle imprese storiche e della fedeltà al lavoro

Aperto            

 

 

La Camera di Commercio di Cosenza al fine di affiancare le imprese della provincia  propone nove nuovi bandi. E' possibile presentare domanda dal 17 Febbraio al 31 Ottobre 2022.

Attenzione!! A causa di problemi tecnici sopraggiunti, L'orario di apertura dei bandi è stato spostato dalle ore 09:00 alle ore 12:00 fatta eccezione per tre bandi. La seguente tabella indica i termini di apertura e chiusura di ogni bando.

* Aggiornamento del 29/06/2022:  Con D.D. 253 del 29.06.2022  in esecuzione della Delibera di Giunta n° 38 del 24 giugno 2022 è stata decisa la chiusura anticipata al 15 luglio 2022 dei seguenti bandi :

Bando voucher prevenzione crisi di impresa seconda edizione

Bando per losviluppo del turismo congressuale, religioso e sportivo

Bando a sostegno delle produzioni agricole e agroalimentari di qualità tipiche cosentine e di prossimità - I Edizione

Bando per il sostegno dei Borghi e dei Centri Storici

 

 

L'istruttoria è a sportello, ovvero  se l'impresa ha ottenuto la concessione del contributo potrà  presentare la relativa domanda di rendicontazione senza aspettare la conclusione dei termini di  presentazione delle domande (31 ottobre) o del termine di rendicontazione che verrà stabilito in seguito.

Di seguitio l'elenco dei nove nuovi Bandi.


 

Bando Risparmio Energetico, sostenibilità ed economia circolare - V Edizione

Beneficiari: Le imprese di tutti i settori economici iscritte al Regisro Imprese di Cosenza che rientrano nella definizione di Micro, piccola e media impresa.

L'importo massimo del voucher è di Euro 5.000,00 (cinquemila euro). L’investimento minimo richiesto è pari ad Euro 2.000,00 al netto di Iva.

Limitatamente al solo caso di installazione di impianti da fonti rinnovabili, il limite massimo del voucher è elevato ad Euro 10.000,00, con un investimento minimo richiesto pari ad Euro 4.000,00 al netto di IVA.

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 60% nel caso in cui o l'imprenditore stesso (ditta individuale) oppure un socio (nel caso di società)  siano diversamente abili (portatori di handicap secondo l’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

Sono ammesse le spese relative a:

- Investimenti mirati al risparmio e al conseguimento dell’efficienza energetica, anche attraverso il ricorso a sistemi di energia rinnovabile non esauribile quali;

-Sistemi intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici;

- Sistemi di riuso degli scarti di produzione e dei fattori di produzione - Sono comprese in tale tipologia le spese relative alla introduzione nel processo produttivo di tecniche per la produzione, consumo, riparazione e rigenerazione e riuso delle materie prime e seconde, con l’obiettivo di trarre il massimo valore e il massimo uso da materie prime, prodotti e rifiuti, promuovendo il risparmio energetico e riducendo le emissioni inquinanti;

- Sistemi di reimpiego dei macchinari;

- Investimenti mirati alla riduzione dei consumi idrici e riciclo dell’acqua nei sistemi aziendali secondo le diverse tecnologie applicabili ai diversi settori produttivi.

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815 254 -222 - 259 -265

 


 

Bando Voucher Digitali I 4.0 - VIII Edizione

Beneficiari: Le imprese di tutti i settori economici iscritte al Regisro Imprese di Cosenza che rientrano nella definizione di Micro, piccola e media impresa.

L'importo massimo del voucher è di Euro 10.000,00 (diecimila euro). L’investimento minimo richiesto è pari ad Euro 5.000,00 al netto di Iva.

Il voucher è pari al 70% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 80% nel caso in cui o l'imprenditore stesso (ditta individuale) oppure un socio (nel caso di società)  siano diversamente abili (portatori di handicap secondo l’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

Sono ammesse le spese relative a:

- servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste all’art. 2, comma 2 del Bando;

- acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all’art. 2, comma 2 del Bando;

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale ricompresi nel Bando dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie dell’Elenco 2.

Scopri di più: https://www.cs.camcom.gov.it/it/content/service/bando-voucher-digitali-i-40-viii-edizione

Per maggiori informazioni: pid@cs.camcom.it tel 0984 815 260-248

 


 

Bando Prevenzione Crisi D'Impresa -  II Edizione

Beneficiari: Le imprese di tutti i settori economici iscritte al Regisro Imprese di Cosenza che rientrano nella definizione di Micro, piccola e media impresa che abbiano registrato un calo dei ricavi per l’anno 2020 rispetto a quelli conseguiti nell’esercizio 2019

L'importo massimo del voucher è di  Euro 5.000,00 (cinquemila euro).

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 60% nel caso in cui o l'imprenditore stesso (ditta individuale) oppure un socio (nel caso di società)  siano diversamente abili (portatori di handicap secondo l’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

Sono ammesse le spese relative a:

- servizi di formazione relativi al monitoraggio dell’equilibrio economico finanziario e degli assetti organizzativi

- servizi di consulenza specialistica diretta esclusivamente alla predisposizione del progetto di risanamento e/o alla prevenzione della crisi di impresa;

- adozione di strumenti di allerta, anticipazione e gestione delle crisi di impresa

- software funzionali all’introduzione dei sistemi di monitoraggio dell'equilibrio economico finanziario, di allerta e gestione della crisi di impresa

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815 250 - 275

 


 

Bando Attestazioni SOA - II Edizione

Beneficiari: Le imprese appartenenti al comparto Edile ed iscritte al Regisro Imprese di Cosenza che rientrano nella definizione di Micro, piccola e media impresa.

L'importo massimo del voucher è di Euro 5.000,00 (cinquemila euro).

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 60% nel caso in cui o l'imprenditore stesso (ditta individuale) oppure un socio (nel caso di società)  siano diversamente abili (portatori di handicap secondo l’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

Sono ammesse le spese relative a:

- realizzazione ed implementazione dei sistemi di qualità riconducibili all’attestazione SOA;

- assistenza esterna per l’attuazione di sistemi di gestione in conformità alle norme sulla normativa SOA;

- formazione del personale sostenute nell’ambito di attuazione di sistemi di gestione in conformità alle normative SOA;

- software appositi dedicati ai sistemi di gestione SOA.

Scopri di più: https://www.cs.camcom.gov.it/it/content/service/bando-adozione-attestazione-soa-ii-edizione

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815 254 -222 - 259 -265

 

Bando per il sostegno dei borghi e dei centri storici  - I Edizione

 

Beneficiari:

  • aspiranti imprenditori del comparto artigiano, turistico e del settore commercio
  • imprese del comparto artigiano, turistico e del settore commercio già iscritte al Registro Imprese e che intendono trasferirsi o aprire una ulteriore unità locale in uno dei comuni con popolazione residente fino a 5000 abitanti

L'importo massimo del voucher è di Euro 5.000,00 (cinquemila euro). L’investimento minimo richiesto è pari ad Euro 2.000,00 al netto di Iva.

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa.Tale contributo è maggiorato al 60% nel caso in cui o l'imprenditore stesso (ditta individuale) oppure un socio (nel caso di società)  siano diversamente abili (portatori di handicap secondo l’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

Sono ammesse le spese relative a:

- Parcelle notarili inerenti ai costi sostenuti per la costituzione di società (50 % dell’importo della parcella al netto di iva, bolli e imposte);

- acquisto di beni strumentali, macchinari, attrezzature, arredi, strutture rimovibili (ovvero non in muratura) coerenti con l’attività imprenditoriale;

- impianti generali elettrici, idrici o tecnologici, opere in cartongesso, controsoffittatura, (nuovi o di adeguamento per l’espletamento dell’attività imprenditoriale o per l’adeguamento alle normative sulla sicurezza), solo se accompagnati in fase di rendicontazione da scia/cila edilizia per un importo massimo del 30% del totale dell’investimento complessivamente ammesso;

- acquisto e sviluppo di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali coerenti con l’attività imprenditoriale;

- registrazione e sviluppo di marchi e brevetti;

- realizzazione del sito internet aziendale entro il limite massimo di spesa di € 2.000 (al netto dell’iva);

- creazione di itinerari culturali e/o naturalistici e potenziamento e qualificazione del sistema di accoglienza anche attraverso la riqualificazione del sistema ricettivo attraverso B&B, alberghi e strutture ricettive in genere, o alberghi diffusi, ecc:

- realizzazione di progetti digitali per la fruizione dei beni artistici, culturali, paesaggistici e delle produzioni locali, attività di informazione promozione e comunicazione compreso sito web, materiale promozionale, pubblicazioni divulgative del borgo o del progetto di recupero valorizzazione dell’area degradata;

- eventuali altre spese non comprese nei punti precedenti ma necessarie, previa valutazione dell’ente camerale, all’espletamento dell’attività imprenditoriale.

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815 254 - 222 - 259 - 265

 


 

Bando per lo sviluppo del turismo religioso, sportivo e congressuale - I Edizione

Beneficiari: Ordini professionali vigilati dal Ministero della Giustizia o Associazioni che, pur avendo competenza provinciale o regionale, siano subordinate ad Associazioni che operano a livello Nazionale

L'importo massimo del voucher è di Euro 10.000,00 (diecimila euro). L’investimento minimo richiesto è pari ad Euro 6.000,00 al netto di Iva.

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa.

Il contributo viene concesso per l’organizzazione di eventi aventi natura congressuale, religiosa o sportiva.

Sono ammesse le spese relative a:

- viaggio vitto e alloggio sostenute per relatori, docenti, Rappresentanti delle istituzioni religiose o sportive, arbitri, commissari di gara, o altri soggetti che sono necessari alla organizzazione dell’evento;

- buffet, cene sociali per tutti i partecipanti/ospiti

- trasporto da e per albergo/struttura ricettiva, location evento e evento collaterale

- noleggio sala e/o attrezzatura per l’evento;

- attività di comunicazione e promo commercializzazione digitale;

- attività di comunicazione e promo commercializzazione off line (attraverso quotidiani di rilevanza nazionale, prodotti audio-video, cartellonistica, brochure, depliant, ecc.);

- tutte le spese direttamente imputabili alla buona riuscita dell’iniziativa.

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815 254 -222 - 259 -265

 


 

Bando sostegno delle produzioni agricole e agroalimentari di qualita’ tipiche cosentine e di prossimita - I Edizione

Beneficiari: Le imprese iscritte al Regisro Imprese di Cosenza che rientrano nella definizione di Micro, piccola e media impresa ed esercenti le attività di seguito elencate:

  • ricezione alberghiera: alberghi, villaggi turistici, rifugi di montagna, ovvero risultanti svolgere attività con classificazione Ateco 55.10.00; 55.20.10 e 55.20.30,
  • attività di ristorazione con cucina e posti a sedere come ristoranti, agriturismo ed enoteche , ovvero risultanti svolgere attività con classificazione Ateco 56.10.11 e 56.10.12

L'importo massimo del voucher è di Euro 5.000,00 (cinquemila euro). L’investimento minimo richiesto è pari ad Euro 2.000,00 al netto di Iva.

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 60% nel caso in cui o l'imprenditore stesso (ditta individuale) oppure un socio (nel caso di società)  siano diversamente abili (portatori di handicap secondo l’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

Sono ammesse le spese di natura promozionale e pubblicitaria delle seguenti attività :

- organizzazione di workshop tra operatori turistici e imprese agricole fornitrici dei prodotti per formare l’operatore turistico che somministra i prodotti circa le caratteristiche del prodotto, le peculiarità, il legame con il territorio, nonché le modalità di produzione e la tradizione al fine di trasferire al turista il legame che c’è tra il territorio ed il prodotto;

- iniziative di divulgazione delle conoscenze scientifiche e tecnologiche a favore del turista/ consumatori relativamente alle produzioni tipiche locali, attraverso la realizzazione di supporti divulgativi e l’utilizzo di metodologie innovative;

- eventi di informazione per aiutare i turisti/consumatori a conoscere e utilizzare le informazioni presenti sull’etichetta dei prodotti, richiamando l’attenzione sulla tracciabilità e il riconoscimento dei loghi comunitari;

- spese di formazione per il personale dipendente nella conoscenza dei prodotti o nell’abbinamento cibo e vino;

- eventi di informazione presso scuole, giornalisti e tour operator;

- giornate enogastronomiche territoriali, di degustazione e di educazione al gusto, porte aperte in azienda;

- iniziative di promozione, comunicazione e informazione a carattere dimostrativo effettuate presso i punti vendita;

- campagne di pubbliche relazioni e pubblicitarie tese ad aumentare il consumo dei prodotti tipici locali e a visitare i territori di produzione

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815 254 -222 - 259 -265

 


 

Bando per la valorizzazione destinazioni turistiche - DMO - I Edizione

Beneficiari: Reti di imprese regolarmente costituite, Associazioni temporanee di scopo (ATS) e Partenariati la cui attività (ordinaria o di scopo) sia ascrivibile ai codici ATECO della filiera turistico-culturale

L'importo massimo del voucher è di Euro 10.000,00 (diecimila euro). 

I beneficiari dovranno presentare progetti diretti alla  identificazione, valorizzazione o creazione di destinazioni turistiche anche nell’ottica di costituzione di future Destination Managment Organization.

Il voucher è pari al 50% della spesa prevista ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA dei preventivi di spesa. Tale contributo è maggiorato al 60% nel casoin cui  nella compagine sociale ci siano diversamente abili (portatori di handicap secondo l’art.3 della legge n°104 del 5 febbraio 1992).

Sono ammesse le spese relative a:

- acquisizione di servizi (quali ad esempio B2B) funzionali alla realizzazione del progetto, compresi i servizi di qualificazione del personale dipendente e dei soci/amministratori/titolari, erogati esclusivamente da soggetti terzi esterni al proponente e riferiti all’utilizzo degli strumenti digitali e di comunicazione/acquisiti e/o all’acquisizione di tecniche di comunicazione, marketing, promo commercializzazione e lingue straniere;

- acquisto e sviluppo di software (e-commerce, interfacciamento con esercizi ricettivi, tracciamento azioni cliente, CRM, customer care digitale) e applicazioni digitali;

- costi per la registrazione e sviluppo di Marchi o Brand;

- spese in beni strumentali, macchinari, attrezzature, hardware destinati al progetto;

- ricerche di mercato relative all’analisi di settore o ai segmenti di mercato potenziali;

- spese di pubblicità, comunicazione e marketing;

- organizzazione di eventi divulgativi, di promozione, comunicazione e informazione

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815 254 -222 - 259 -265

 


 

Premiazione delle imprese storiche e della fedeltà al lavoro

Puoi partecipare al bando se la tua impresa è una Micro Piccola o Media Impresa (MPMI).

Il premio viene assegnato per le due categorie

  • CATEGORIA I - imprese storiche 
    • Premio per le imprese commerciali, industriali, agricole (compresi i coltivatori diretti), artigiane e dei servizi che abbiano un periodo di attività di almeno 25 anni al 31.12.2021
    • o alla data della cessazione dell’impresa ove questa, al 31.12.2021, non sia più in attività o un periodo di attività di almeno 50 anni al 31.12.2021 
    • o comunque alla data della cessazione se proseguite dagli eredi (parenti o affini) del fondatore.
  • CATEGORIA II - lavoratori dipendenti in servizio
    • Premio per lavoratori dipendenti (operai, impiegati, dirigenti, ecc.) che, al 31.12.2021, abbiano raggiunto un’anzianità di servizio di almeno 25 anni alle dipendenze della stessa impresa.

Per maggiori informazioni: versoleimprese@cs.camcom.it tel 0984 815  267-245

Scopri di più: https://www.cs.camcom.gov.it/it/content/service/premio-delle-imprese-storiche-e-fedelt%C3%A0-al-lavoro


 

 #VersoLeimprese